fbpx

Chirurgia della scoliosi

Table of Contents

Introduzione

La scoliosi è una condizione medica caratterizzata da una curvatura anomala della colonna vertebrale. In alcuni casi, la curvatura può diventare grave, causando dolore, deformità e potenziali problemi di salute. Quando i trattamenti non chirurgici non riescono a fornire sollievo, la chirurgia della scoliosi diventa un’opzione valida per correggere la curvatura e migliorare la qualità della vita del paziente.

Che cos’è la Scoliosi?

La scoliosi è una curvatura laterale della colonna vertebrale, spesso assume una forma a “S” o “C”. Può verificarsi in individui di tutte le età, ma si sviluppa più comunemente durante lo scatto di crescita poco prima della pubertà. Alcuni casi sono lievi e non progrediscono, la scoliosi grave può causare disagio, difficoltà respiratorie e influire sulla funzione cardiaca.

Quando si Consiglia la Chirurgia della Scoliosi?

Di solito, si consiglia la chirurgia della scoliosi quando la curvatura progredisce oltre i 40-50 gradi e quando le terapie non chirurgiche come i corsetti o la fisioterapia non hanno prodotto miglioramenti significativi. Inoltre, la chirurgia è presa in considerazione per i pazienti che soffrono di dolore grave o quando la condizione rappresenta un rischio per la funzione degli organi.

Tipi di Chirurgia della Scoliosi

  1. Fusione Spinale

La fusione spinale è il tipo più comune di chirurgia della scoliosi. Comprende il collegamento di due o più vertebre per limitare il movimento tra di esse e correggere la curvatura. Trapianti ossei e barre metalliche vengono utilizzati per promuovere la fusione e stabilizzare la colonna vertebrale.

  1. Strumentazione Spinale

In questo procedimento, ganci, viti e barre vengono impiantati per riallineare la colonna vertebrale e mantenerla in posizione durante il processo di guarigione.

  1. Tethering del Corpo Vertebrale (VBT)

Il VBT è una tecnica più recente che prevede l’attacco di un cavo flessibile alle vertebre, consentendo una correzione graduale della curvatura mentre si preserva una certa flessibilità spinale.

  1. Procedura con Barre Crescenti

Principalmente utilizzate per i bambini con scoliosi grave, le barre crescenti vengono impiantate chirurgicamente e allungate periodicamente durante la crescita  del bambino, riducendo la necessità di frequenti interventi chirurgici.

  1. Artroplastica del Disco

Questo procedimento sostituisce un disco danneggiato, con ernia , mantenendo la flessibilità della colonna vertebrale e riducendo il dolore.

Prepararsi per la Chirurgia della Scoliosi

Prima di sottoporsi all’intervento chirurgico, è necessaria una preparazione approfondita.

Valutazione Medica

Viene effettuata una completa valutazione medica, compresi test di imaging, per valutare l’entità della curvatura e la salute generale.

Preparazione Psicologica

I pazienti e le loro famiglie possono trarre beneficio dalla consulenza o dai gruppi di supporto per affrontare eventuali preoccupazioni emotive legate all’intervento chirurgico.

Comunicazione con il Team Chirurgico

Una comunicazione aperta con il team chirurgico aiuta a risolvere  i dubbi e le preoccupazioni sulla procedura e la cura post-operatoria.

La Procedura Chirurgica della Scoliosi

Somministrazione dell’Anestesia

Viene somministrata un’anestesia generale per garantire che il paziente rimanga incosciente e privo di dolore durante l’intervento.

Incisione e Accesso alla Colonna Vertebrale

Il chirurgo effettua un’incisione nella schiena per accedere all’area interessata della colonna vertebrale.

Correzione e Fusione

Il chirurgo utilizza diverse tecniche, come l’strumentazione spinale o il VBT, per correggere la curvatura e stabilizzare la colonna vertebrale.

Chiusura dell’Incisione

Dopo aver adottato le misure correttive, l’incisione viene chiusa mediante sutura o graffette.

Guarigione dopo la Chirurgia della Scoliosi

Permanenza in Ospedale

Di solito, i pazienti rimangono in ospedale per alcuni giorni dopo l’intervento chirurgico per monitorare i progressi e gestire il dolore.

Gestione del Dolore

Vengono prescritti farmaci per alleviare il dolore durante il periodo di recupero.

Fisioterapia

La fisioterapia aiuta a migliorare la mobilità, la forza e la flessibilità durante il processo di guarigione.

Corsetti

In alcuni casi, i pazienti potrebbero dover indossare un corsetto per fornire supporto aggiuntivo alla colonna vertebrale in fase di guarigione.

Ritorno Graduale alle Attività Normali

I pazienti riprendono gradualmente le attività quotidiane rispettando la tempistica consigliata dal team medico.

Potenziali Rischi e Complicazioni

Come per qualsiasi procedura chirurgica, la chirurgia della scoliosi comporta potenziali rischi e complicazioni.

Infezione

È possibile che si verifichi un’infezione nel sito chirurgico, ma è rara e di solito trattabile con antibiotici.

Sanguinamento

Un sanguinamento eccessivo durante l’intervento potrebbe richiedere trasfusioni di sangue.

Danno ai Nervi

Esiste un leggero rischio di danni ai nervi, che potrebbero portare a problemi sensoriali o motori.

Malfunzionamento dell’Apparecchiatura

L’apparecchiatura utilizzata durante l’intervento potrebbe rompersi o spostarsi, richiedendo procedure aggiuntive.

Non Unione

In alcuni casi, la fusione potrebbe non guarire completamente, portando a una condizione nota come non unione.

Conclusioni

La chirurgia della scoliosi è un’opzione valida per le persone con grave curvatura spinale che causa dolore o limitazioni funzionali. Gli avanzamenti nelle tecniche chirurgiche hanno migliorato i risultati e ridotto i tempi di recupero. Sebbene ci siano rischi, una preparazione attenta e un team chirurgico esperto possono aumentare significativamente le possibilità di un risultato positivo.

Domande Frequenti (FAQ)

  1. Cos’è la causa della scoliosi? La scoliosi può essere causata da vari fattori, tra cui genetica, difetti congeniti e condizioni neuromuscolari.
  2. La scoliosi può essere corretta senza chirurgia? La scoliosi lieve spesso può essere gestita con trattamenti non chirurgici come corsetti e fisioterapia.
  3. Quanto dura di solito l’intervento chirurgico? La durata dell’intervento dipende dalla complessità della curvatura e dalla tecnica chirurgica scelta, ma di solito dura diverse ore.
  4. Qual è il tasso di successo della chirurgia della scoliosi? Il tasso di successo della chirurgia della scoliosi è generalmente elevato, con la maggior parte dei pazienti che sperimenta un miglioramento significativo della condizione.
  5. Ci sono restrizioni dopo l’intervento chirurgico? Ai pazienti viene consigliato di evitare sollevamenti pesanti e attività faticose per diversi mesi per garantire una corretta guarigione.

Before / After

Related Treatments

Free Consultation Form

Torna in alto